Le non linearità geometriche e gli effetti dei grandi spostamenti
Episodio 3 - Quando l'analisi diventa non lineare
Presentatori

Ing. Francesco Palloni SmartCAE

Partner

Descrizione Webinar

Una delle ipotesi alla base del calcolo lineare è quella delle piccole deformazioni, secondo la quale calcolo delle sollecitazioni può essere sulla geometria della configurazione indeformata. Può succedere che questa ipotesi non venga verificata nella realtà e quindi occorre introdurre nel modello gli effetti dei grandi spostamenti.
Questi effetti si manifestano in varie forme:
  • Quando la deformazione sposta il punto di applicazione del carico o ne modifica la direzione rispetto alla configurazione deformata; si parla di effetto delle Follower Forces.
  • Quando la struttura manifesta un irrigidimento o un rammollimento dovuto allo stato di sollecitazione, si parla rispettivamente di Stress Stiffening e Stress Softening.
  • Quando la struttura manifesta una condizione di instabilità per un determinato carico ma riesce a trovare una nuova configurazione di equilibrio in grado di sostenere anche carichi di maggiore intensità. Questi fenomeni prendono vari nomi in base alla storia di carico: Post Buckling, Snap-Through, Snap-Back, …

In questo webinar illustreriamo vari casi di effetti geometrici non-lineari e spiegheremo come tenerne di conto nelle analisi agli elementi finiti.

Nuovi strumenti per semplificare la modellazione a elementi finiti

In questo webinar mostreremo in azione tecnologie come il Convergent Modeling e il Body Mesher che permettono di abbattere i tempi di modellazione ad elementi finiti.

Guarda ora

Fibersim, la soluzione di Siemens per vincere le sfide della produzione del composito

Nel corso del webinar illustreremo il flusso di lavoro integrato per le parti in composito, dalla progettazione alla produzione, attraverso il software Fibersim di Siemens.

Guarda ora
Webinar